Europa League: pareggio 0-0 in Austria per una buona Lazio

Pari a reti bianche per la Lazio in casa dello Sturm Graz. In Austria va in scena una partita con molti ribaltamenti di fronte. Le due squadre giocano a viso aperto ed entrambe vogliono portare a casa la sfida.

Biancocelesti schierati con il 4-3-3 e con gli uomini migliori, soprattutto a centrocampo ove Sarri parte con Milinkovic, Cataldi e Luis Alberto.

Nel primo quarto d’ora inizia meglio lo Sturm Graz che ha tre occasioni per passare in vantaggio: prima Hysaj salva sulla linea di testa un tentativo nato da un’uscita a vuoto di Provedel sugli sviluppi di una palla inattiva. La Lazio reagisce subito e trova una combinazione sull’asse Luis Alberto-Immobile, con il numero di 17 che viene anticipato al momento di calciare a porta vuota.

Poi è di nuovo Sturm Graz che calcia a giro dal limite e poi di nuovo sugli sviluppi di calcio d’angolo con un colpo di testa, entrambi sventati con sicurezza da Provedel. Poi di nuovo Lazio e di nuovo dalla sinistra: Luis Alberto, serve Pedro che crossa al centro ma il portiere austriaco devia la traiettoria del pallone, mettendo fuori causa Immobile pronto a battere a rete.

Nella ripresa parte meglio la squadra di casa che crea due palle gol nei primi cinque minuti, con la difesa biancoceleste che comunque riesce a controllare non correndo grossi rischi.

La Lazio rimette il naso fuori al quarto d’ora della ripresa con Zaccagni – subentrato a Felipe Anderson – che entra in area dalla sinistra e calcia, il portiere dello Sturm para e sulla respinta Pedro non riesce a mettere dentro. Un minuto dopo altra palla gol per la squadra di Sarri, con Immobile che in spaccata al volo non riesce a deviare il pallone in rete su cross dalla destra di Pedro. Al minuto 78, lo stesso bomber biancoceleste scatta in profondità, salta il portiere avversario e mette dentro a porta vuota, ma la gioia dura poco perché la rete viene annullata dal Var per un fuorigioco di partenza dello stesso Immobile.

La sfida non regala altre emozioni, se non l’espulsione di Gazibegovic per doppia ammonizione all’80’. Finisce 0-0 ed entrambe le squadre salgono a quota 4 in classifica. Un pari che lascia tutto invariato nel gruppo F perché anche la sfida tra Mydtjylland e Feyenoord finisce in parità, 2-2. Anche queste due squadre salgono a 4 punti in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *